Numeri precedenti

Il Cantonetto, luglio 2020, N. 1
 

 

SOMMARIO

 

WALTER SCHÖNENBERGER, Nelle regioni dell’anima. Tremona e il Quartetto Weiss, p 1.

GIUSEPPE POLIMENI, Appunti sulla collana “Documenti orali della Svizzera italiana”. Sulle orme di Carlo Salvioni, glottologo “in gita” in Val Colla, p. 5. 

GIUSEPPE MUSCARDINI, L’amicizia con Hannah Arendt: Jean e Robert Gilbert, musicisti cosmopoliti nel Ticino, p. 15.

DANILO BARATTI, Il progetto errante. Storia lacunosa di una serie televisiva sull’anarchismo, p. 23.

MAGDA TASSINARI, Stuccatori dell’Ottocento. I Cattori di Lamone fra Milano, Savona e Napoli, p. 32.

UBERTO MOTTA, Per Giovanni Orelli poeta. Sulla piazzuola a parlar di pane a sale, p. 50. 

MATTEO M. PEDRONI, Dai primi agli altri. Alcune osservazioni sui biografemi di Alessandro Martini, p. 55.

LUIGI LORENZETTI, Lungo i tragitti dei Pedrazzini valmaggesi. I segni dell’urbanità nelle valli sudalpine del Settecento, p. 75.

MARIO VICARI,rec. a MICHELE MORETTI, Muro muratore, “Le voci”, 18, Bellinzona, CDE, 2018, p. 84.

LORENZO PEZZOLI, rec. a Jean Corty (1907-1946): gli anni di Mendrisio. Opere dalla collezione del dottor Olindo Bernasconi, a cura di Mariangela Agliati Ruggia, Paolo Blendinger, Alessandra Brambilla, Giulio Foletti, Rancate, Pinacoteca Züst, 2020, p. 85.

ALESSANDRO MARTINI, rec. a Enrico Filippini a trent’anni dalla morte. Scrittura, giornalismo, politica culturale nell’Italia del secondo Novecento, a cura di Massimo Danzi e Marino Fuchs, Milano 2019, p. 87.

ANGELO ROSSI, rec. a TOBIA BERNARDI, “Da oriente viene la luce del sole”. Storia del partito operaio e contadino ticinese (1944-1959), Bellinzona 2020, p. 90.

ALBERTO GANDOLLA, rec. a GIORGIO PASSERA, GIUSEPPE MIMMO, Il quartiere delle emozioni. I primi 100 anni dell’OTAF, Lugano-Pregassona  2019, p. 92.

MARCO VISCONTI, rec. a “Oggni cosa è mal incamminata”. Il diario di Giovanni Anastasia (1707-1883), contadino di Breno, a cura di Giovanna Ceccarelli, Daniele Pedrazzini, Damiano Robbiani, introduzione di Bernardino Croci Maspoli, con un saggio Miriam Nicoli, Curio-Bellinzona 2019, p. 93.

FRANCO CELIO, rec. a GIORGIO CHEDA, Nel Brasilio con Francesco. Porta aperta al mondo, Presentazione di Dick Marti, Locarno 2018, p. 96.


Il Cantonetto, dicembre 2019, N. 2
 

SOMMARIO

 

 

MANUELA MAFFONGELLI, Questa bellissima lotta per salvare fragili vite. Protagonisti della puericultura nel Ticino, p. 1. 

 

ORAZIO MARTINETTI, La patria che chiama. Temi e figure dell’elvetismo, p. 13.

 

GIANMARCO GASPARI, L’idillio infranto. Angelo Casè tra poesia e prosa, p. 21.

 

FLAVIO CATENAZZI, Fra editi e inediti. Considerazioni sulla narrativa di Angelo Casè, p. 24.

 

ANGELO CASÈ, Venne per Natale, tardissimo… (Racconto), p. 28.

 

SABINA GEISER FOGLIA, Il carteggio Bianconi-Beretta. Due vocazioni intrecciate, p. 32.

 

STEFANO VASSERE, Corrispondenza e ‘funzione fatica’. La comunicazione ‘ripiegata’ nello scambio epistolare tra Bianconi e Beretta, p. 36.

 

ANGELO ROSSI, Lo sviluppo economico del Ticino: due secoli di critiche (1783-1964). Antologia di un patrimonio di conoscenze, p. 45. 

 

EDOARDO VILLATA, rec. a Ornato e architettura nell’Italia neoclassica. Il fondo degli Albertolli di Bedano, secc. XVIII-XIX, a cura di CARLO AGLIATI, PAOLA CORDERA, GIULIANA RICCI, Bellinzona 2019, p. 71.

 

ANASTASIA GILARDI, rec. a OTTAVIO BESOMI, STEFANO BARELLI, Le imprese mariane della chiesa dell’Assunta di Locarno, Capriasca 2019, p. 71.

 

EDOARDO AGUSTONI, rec. a ELFI RÜSCH, L’arte della scagliola a intarsio in Ticino, con le fotografie di Ely Riva, Bellinzona 2018, p. 73.

 

MICHELE MORETTI, rec. a Documenti orali della Svizzera italiana, 6., Val Colla e sponda sinistra del Cassarate. Testimonianze diallettali raccolte, trascritte e commentate da NICOLA ARIGONI e MARIO VICARI, Bellinzona 2019, p. 75.

 

GIORGIO CHEDA, rec. a Il ‘Libro de Medari’ di Lavertezzo. Specchio di una comunità montana nel Settecento, con un contributo di GIOVANNA CECCARELLI, Lavertezzo 2019, p. 77.

 

OSCAR MAZZOLENI, rec. a ANDREA GHIRINGHELLI, Politica Senza. La regressione morale e civile della politica, Bellinzona 2019, p. 78.

 

STEFANO BARELLI, rec. a FRANCESCO ALBERTI, Il Voltamarsina, a cura di FLAVIO CATENAZZI, prefazione di DAVIDE ADAMOLI, Locarno 2019, p. 79.

 

MATTEO CASONI, rec. a FERNANDO GRIGNOLA, Al fuoco della memoria. Paese di ieri e di domani, Balerna 2018, p. 80.

 

SARO FRENI, rec. a CONCETTO VECCHIO, Cacciateli! Quando i migranti eravamo noi, Milano 2019, p. 82.

 

LUCA MONTAGNER, rec. a “Fogli”, Rivista dell’Associazione Biblioteca Salita dei Frati, 40/2019, p. 83.

 


Il Cantonetto, giugno 2019, N. 1
 

SOMMARIO

WALTER SCHÖNENBERGER, Paesaggi luganesi della memoria. Confini invisibili e piccoli sdruccioli, p. 1.

 

RENATO MARTINONI, A cinquant’anni dalla pubblicazione dell’‘Albero genealogico’. Bianconi fra emigrazione e geologia morale, p. 6.

 

JEAN SOLDINI, Passaggio, p. 14.  

 

DALMAZIO AMBROSIONI, Tra libri, microfono e arte. La lunga stagione culturale di Eros Bellinelli, p. 15.  

 

RENATO RUOTOLO, La porta della basilica di San Francesco di Paola nel disegno dell’architetto luganese Pietro Bianchi, p. 24.

 

MASSIMO FAVILLA, RUGGERO RUGOLO, Stuccatori ticinesi a Venezia. Il caso della famiglia Pelli di Brusino Arsizio, p. 31.

 

GIACOMO PELLINI, Ancora il Rinascimento in mostra. A rotta di colla nel Ticino, p. 47.

 

RAFFAELLA CINQUANTA, Il Cantone Ticino al centro della rete “diplomatica” della Resistenza italiana. La Delegazione del CLNAI a Lugano, p. 48.

 

MARTIN GUT, rec. a GIULIO GUDERZO, Ferrovie nel Piemonte preunitario. Storia e immagini, Milano 2018, p. 61.

 

ANGELO ROSSI, rec. a PIETRO NOSETTI, Le secteur bancaire tessinois. Origines, crises et transformations (1861-1939), Neuchâtel 2018, p. 63.

 

EDOARDO AGUSTONI, rec. a AA.VV., Melano: segni, itinerari, destini, a cura di MARK BERTOGLIATI, Milano 2017, p. 65.

 

ALESSANDRO RATTI, rec. a LORENZO PLANZI, Il Collegio Papio di Ascona: da Carlo Borromeo alla diocesi di Lugano, Locarno 2018, p. 67.

 

STEFANO BARELLI, rec. a PLINIO MARTINI, Il fondo del sacco, Edizione commentata a cura di MATTEO FERRARI e MATTIA PINI, Bellinzona 2017, p. 68.

 

JEAN-JACQUES MARCHAND, Sentieri di carta. Omaggio a Renato Martinoni, a cura di PIETRO GIBELLINI e PAOLO PARACHINI, Bellinzona 2018, p. 70.

 

C.A., rec. a GIAN PAOLO LAVELLI, Paroll brüsàa (Parole bruciate). È nata la nuova Bellinzona, Pregassona-Lugano 2018, p. 71.

 

SARO FRENI, rec. a GIANNI SCIPIONE ROSSI, Lo “squalo” e le leggi raziali. Vita spericolata di Camillo Castiglioni, Soveria Mannelli 2017, p. 72.

 

ALESSANDRA BRAMBILLA, rec. a La donna che amava i colori. Mary P. Merrifield: lettere dall’Italia, a cura di GIOVANNI MAZZAFERRO, Milano 2018, p. 74.

 

MASSIMO FAVILLA, RUGGERO RUGOLO, L’emigrazione artistica della famiglia Pelli di Aranno dal XVII al XIX secolo, Lugano 2018, p. 75.


Il Cantonetto, dicembre 2018, N. 2
 

 

SOMMARIO

 

CARLO AGLIATI, Per Johannes, p. 1

PAOLO DI STEFANO, Parole vivacissime e “allegre”, p. 4

ANDREA KERBAKER, Il milanese Premio Bagutta, p. 7

ANNAROSA ZWEIFEL AZZONE, La malinconia del traduttore, p. 10

DONATA BERRA, Mittente: Giovanni Orelli, p. 12

FABIO PUSTERLA, Una testimonianza per Giovanni Orelli, p. 15

GERTRUD LEUTENEGGER, Il pianoforte sullo Schillerstein, p. 18

GIAMPAOLO CEREGHETTI, Giovanni Orelli insegnante, p. 19

GIANCARLO REGGI, Un inedito di Mauro Patocchi per Giovanni Orelli, p. 29

ALESSANDRO MARTINI, Giovanni Orelli e Plinio Martini. Contatti epistolari e occasioni di confronto, p. 39.  

FABIO SOLDINI, Retroscena editoriali de 'L'anno della valanga' di Giovanni Orelli, p. 52.  

Dieci poeti e un artista in ricordo di un compagno di via (PIETRO DE MARCHI, AURELIO BULETTI, GILBERTO ISELLA, ALIDA AIRAGHI, UGO PETRINI, CHANDRA LIVIA CANDIANI, FABIO PUSTERLA, ANTONIO ROSSI, ALBERTO NESSI, PIERGIORGIO MORGANTINI, SAM GABAI), p. 73

GIORGIO ORELLI, L’opera prima di un ticinese. ‘L’anno della valanga’ di Giovanni Orelli, p. 89

GIUSEPPE CURONICI, I campi semantici di Walacek, p. 107

GILBERTO ISELLA, La vecchiaia, la memoria e il bandolo dell’Eros. Nota su ‘I mirtilli del Moléson’, p. 114

PIETRO DE MARCHI, Una teoria dell’amore nei 'Mirtilli del Moléson' di Giovanni Orelli, p. 118

CHRISTIAN GENETELLI, Due o tre cose su Giovanni Orelli poeta, p. 122

STEFANO BARELLI, Il Catullo di Giorgio e di Giovanni Orelli, p. 127

DANILO BARATTI, Questo, o forse altro. Note su una trasmissione culturale della TSI, p. 135

FLAVIO CATENAZZI, Giovanni Orelli legge Angelo Casè, p. 142

MATTEO M. PEDRONI, L’ordine e la fuga. Per Giovanni Orelli, critico militante, p. 147

ANNETTA GANZONI, Il fondo di Giovanni Orelli nell’Archivio svizzero di letteratura, p. 155

MARIA CRISTINA CABANI e FRANCESCO BRANCATI, 25 ottave per piccola osteria degli anni Trenta con piccolo elogio di Grammatica, p. 161

GIOVANNA CORDIBELLA, Orelli e il teatro radiofonico. Nota a ‘Il catenaccio di Saragozza’, p. 169

Libreria (recensioni di SARO FRENI, PASQUALE GENASCI, ANGELO ROSSI, ALESSANDRO RATTI, LUCA SALTINI, STEFANIA BIANCHI, EDOARDO AGUSTONI, LUCA MONTAGNER, FRANCO CELIO), p. 182

 


Il Cantonetto, aprile 2018, N. 1
 

SOMMARIO

 

FRANCESCA LUISONI, Meridiane nel Ticino. Quando nel giro del Sole si contavano ore, stagioni, semine e raccolti, p. 1.

PAOLO PORTONE, Il ruolo dell’inquisitore di Como nei processi ticinesi per stregoneria diabolica del XVII secolo, p. 9.  

WALTER, SCHÖNENBERGER, Lo struscio luganese, p. 22.

FLAVIO CATENAZZI, ‘Il loculo’ di Angelo Casè, p. 23.

GIOVANNI CROCE, Il carteggio di Carlo Dionisotti con la ticinese Giulia Gianella. Un’altra fedeltà, p. 27.

STEFANO BARELLI, ‘Cavoli’ e ‘Re’ nel carteggio Dionisotti-Gianella, p. 31.

FELICE MILANI, Dante Isella e la letteratura lombarda in dialetto, p. 38.  

CARLO PICCARDI, Un “Faust ticinese” nel percorso di Felice Filippini a Radio Monteceneri, p. 53.

MARCO CAVENAGO, Simone Cantoni in terra lombarda al servizio dei Serbelloni (1775-1818), p. 71.

ARIELE MORININI, rec. a ALESSANDRO MARTINI, Biografemi, Locarno 2017, p. 86.

MARCO MARCACCI, rec. a NELLY VALSANGIACOMO Dietro al microfono. Intellettuali italiani alla Radio svizzera (1930-1980), Bellinzona 2015, p. 88.

DAVIDE CADEDDU, rec. a CARLO CATTANEO, Psicologia delle menti associate. Le ‘letture’ all’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere, Edizione critica di BARBARA BONESCHI, Milano 2016, p. 89.

FABRIZIO VISCONTINI, rec. a FABIO BALLINARI, Il Ticino e la lotta al fuoco. Storia sociale di un rischio collettivo (1803-1918), Locarno 2017, p. 90.

FRANCO CELIO, rec. a ELIA SPIZZI, Valle Bedretto. Appunti di storia, Bedretto 2017, p. 91.

LUIGI CORFU, rec. a Tracce d’inchiostro. Scritti di donne e uomini che percorsero la Mesolcina e la Calanca tra il X e il XXI secolo, a cura di GIORGIO TOGNOLA, Mesocco-S. Vittore-Cauco 2017, p. 92.

GIANCARLO REGGI, rec. a Autori antichi per lettori europei. Le raccolte greca e latina della Biblioteca cantonale di Lugano, a cura di Andrea Balbo, Guido Milanese e Luca Saltini, Lugano 2018, p. 93.

EDOARDO AGUSTONI, rec. a ORIO GALLI, 50 anni/years di/of graphic design, Losone 2015, p. 95.

 


Il Cantonetto, ottobre 2017, N. 5-6
 

 

SOMMARIO

 

MATTEO CASONI, Nel trentesimo della scomparsa di Sergio Maspoli. La ‘vox populi’ del teatro dialettale della Svizzera italiana, p. 185.

SERGIO MASPOLI, La cà di vecc (radiocommedia), p. 194.

SIMONE SOLDINI, Un’illustrazione per ‘La Città’ di Francesco Chiesa. Pietro Chiesa milanese, p. 210.  

PASQUALE GENASCI, L’aereo della libertà. Il volo di Bassanesi su Milano, p. 215.  

MICHELE LUMINATI, Una “sentenza prudente”. Il processo Bassanesi tra diritto e politica, p. 222.

ROY GARRÉ, Tra delitto e contravvenzione. L’eco del caso Bassanesi nella dottrina giuridica svizzera, p. 233.

FILIPPO CONTARINI, Una complessa operazione di equilibrismo. Quale politica nel processo Bassanesi?, p. 240.

FABIO JERMINI, rec. a AURELIO BULETTI, Regine, poesie, Lugano 2016, p. 249.

ANGELO ROSSI, rec. a VANESSA BIGNASCA, La legislazione del lavoro in Ticino tra eccezioni e resistenze (1877-1914), Bellinzona 2016, p. 250.

FRANCO CELIO, rec. a Mezzana, Memoria rurale del Mendrisiotto, testi di S. BIANCHI et al., Mendrisio 2016.

SAFFIA SHAUKAT, rec. a GUGLIELMO CANEVASCINI – EGIDIO REALE, Al di sopra di ogni frontiera. Carteggio 1927-1957, a cura di SONIA CASTRO, Lugano-Milano 2016, p. 253.

GIUSEPPE ARMOCIDA, rec. a PIETRO NOBILE, Viaggio artistico attraverso l’Istria. Motivi istriani di inizio Ottocento, a cura di DEAN KRMAC, Koper Capodistria 2016, p. 255.

Indice dell’annata 2017, p. 256.

 


Il Cantonetto, luglio 2017, N. 3-4
 

 

SOMMARIO

 

WALTER SCHÖNENBERGER, Nella Lugano della puerile memoria. Ancora sulle ‘cattedrali’ del commercio, p. 101.

CARLO G. LACAITA, Ricordo di Arturo Colombo, p. 106.  

GILBERTO ISELLA, Un omaggio a Remo Beretta, p. 107.

DANILO BARATTI, PATRIZIA CANDOLFI, Mosè Bertoni, l’italiano, gli italiani. Sull’Oceano con De Amicis, p. 112.  

FLAVIO CATENAZZI, Nel centenario della nascita. Un racconto ritrovato di Felice Filippini, p. 125.

CARLO MONTI, Tra realismo e astrazione, forma e sentimento. San Paolo secondo Pacciorini-Job, p. 133.

ENRICO VENTURELLI, Storia di un singolare edificio della vecchia Milano. La ‘Casa Rossa’ del barone Gaetano Ciani a Porta Venezia (1855-1928), p. 151.

ROBERTA MAZZOLA DABBENI, rec. a JEAN SOLDINI, Alberto Giacometti. Lo spazio e la forma, Milano-Udine 2016, p. 175.

EDOARDO AGUSTONI, rec. a MASSIMO FAVILLA e RUGGERO RUGOLOIntroduzione allo studio dello stucco dal Barocco al Rococò, in “Arte Veneta”, 2015, vol. 72, p. 176.

ANGELO ROSSI, rec. a REMIGIO RATTI, L’asse ferroviario del San Gottardo. Economia e geopolitica dei transiti alpini, Locarno 2016, p. 178.

FEDERICO DEL TREDICI, rec. a Storia del Ticino. Antichità e Medioevo, a cura di PAOLO OSTINELLI e GIUSEPPE CHIESI, Bellinzona 2015, p. 181.

MAURIZIO BINAGHI, rec. a PIETRO BOSCHETTI, La Svizzera e la Seconda guerra mondiale nel rapporto Bergier, Lugano-Milano 2016, p. 182.

MARIO FRASA, rec. a Stòri, stralüsc e stremizzi. Registrazioni dialettali della Svizzera italiana (1929), a cura di CAMILLA BERNARDASCI e MICHAEL SCHWARZENBACH, Quaderni BSSI n. 13, Bellinzona 2016, p. 183.

 


Il Cantonetto, marzo 2017, N. 1-2
 

 

SOMMARIO

 

CLARA MOSCHINI, Dentro il cantiere del Duomo di Milano, p. 1.

HANS ULRICH JOST, Piccola storia dell’Ufficio federale di statistica e della statistica pubblica svizzera, p. 5.

JEAN SOLDINI, Trapezio (poesia), p. 13.

ALESSANDRO ZANOLI, I ‘Colloqui con Francesco Chiesa’ di Piero Bianconi, p. 14.  

CARLO AGLIATI, Lungo le rotte dei Ciani tra Leontica, Milano e Lugano. Materiali per una storia di famiglia, p. 21.

LUCA SUCCHIARELLI, Luigi Bartolini e il Cantone Ticino, p. 41.  

JEAN-CHARLES VEGLIANTE, Il “Giacometti” di Jean Soldini, p. 51.

CARLO MONTI, Dal segno psicosomatico alla poesia. Leggendo ‘Distrazioni’ di Alessandro Martini, p. 52.

ALESSANDRO MARTINI, Due poesie da ‘Distrazioni’, p. 54.

CARLO PICCARDI, La linea retta di Hermann Scherchen. Giardiniere della musica, p. 59.

HERMANN SCHERCHEN, Evviva l’uomo. Discorso di apertura al congresso della VPOD (Berna, 1946), p. 71.

ERMANNO BRINER, Hermann Scherchen, lo sperimentatore, p. 72.

MYRIAM SCHERCHEN, Il ricordo della figlia Myriam. La “seconda vita” di Scherchen a Gravesano, p. 86.

MARCO MARCACCI, rec. a OSCAR MAZZOLENI, Berna è lontana? Il Ticino e il nuovo regionalismo politico, Locarno 2015, p. 93.

FABIO SOLDINI, rec. a RAFFAELLO CESCHI, Guardare avanti e altrove. Scritti civili su scuola, cultura, storia, a cura di FABRIZIO MENA, Bellinzona 2016, p. 94.

BRIGITTE SCHWARZ, rec. a DAVIDE ADAMOLI, Confraternite della Svizzera Italiana, Lugano 2015, 2 voll., p. 95.

TANIA GIUDICETTI LOVALDI, rec. a GIUSEPPE ZOPPI, Il libro dell’alpe, Introduzione di YASMINE TONINI, Locarno 2016, p. 96.

GIAMPAOLO CEREGHETTI, rec. a PIETRO DE MARCHI, La carta delle arance. Poesie, Bellinzona 2016, p. 97.

EDOARDO AGUSTONI, rec. a CAROLINA NAZAR, Sueñame Viento del Sur, Giubiasco 2016, p. 99.

 


Il Cantonetto, novembre 2016, N. 5-6
 

 

SOMMARIO

 

JEAN SOLDINI, Un incontro al LAC. L’esistente, il desiderio e la caverna delle Albe, p. 217.

PAOLO OSTINELLI, Ricordo di uno storico alpino. Mario Fransioli (1934-2016), p. 221.  

RENATA BROGGINI, Ottobre 1944. Partigiani e civili dall’Ossola in val Bedretto, p. 222.

CARLO PICCARDI, Un “enfant terrible” che guardava lontano. Vinicio Salati (1908-1994), p. 232.

CARLO PICCARDI, Fra i pionieri della radiofonia. Un documentario di Vinicio Salti su Gian Francesco Malipiero, p. 242.

VALENTINA FORNONI, Simone Cantoni in terra bergamasca. Il progetto per il palazzo Roncalli di Chignolo d’Isola, p. 248.

GIOVANNI ORELLI, Sabato sera contadino (poesia), p. 262.

WILLIAM SPAGGIARI, Un traduttore omerico di inizio Ottocento. La ‘Batracomiomachia’ del somasco luganese Francesco Soave, p. 263.  

GIANCARLO REGGI, La ‘Batracomiomachia’ tradotta dal padre Francesco Soave. Appunti sul testo greco e sulla sua tradizione dal Quattro al Settecento, p. 268.

CARLO AGLIATI, rec. a “Arte e cultura”, Rivista trimestrale, N. 1, Lugano 2016, p. 273.

CARLO MONTI, rec. a UGO PETRINI, Il tepore dei muri, Lugano 2016, p. 274.

ALESSANDRO ZANOLI, rec. a FRANCESCO CHIESA, Hören in finsterer Nacht / Udire a notte buia. Sonette, Auswahl, übersetzung und Nachwort von CHRISTOPH FERBER, Zürich 2015, p. 276.

STEFANO BOLLA, rec. a AA.VV., Il libro dei patti e ordini di Broglio del 1598-1626. Consuetudini antiche, organizzazione socio-economica e concezione degli statuti di un Comune della Val Lavizzara, Lugano-Locarno 2015, p. 277.

ANGELO ROSSI, rec. a GIORGIO BELLINI, MARCO MARCACCI, Le strade del Canton Ticino. Le vie di comunicazione dall’Ottocento al secondo dopoguerra, Lugano-Pregassona 2016, p. 281.

C.A., rec. a SARO FRENI, Lettere dall’Italia. Fatti e personaggi, commedie e commedianti, Soveria Mannelli 2016, p. 283.

Indice dell’annata 2016, p. 284.

 


Il Cantonetto, luglio 2016, N. 3-4
 

 

SOMMARIO

 

CARLO AGLIATI, Ricordare Pompeo Macaluso, p. 85.

EMANUELE MACALUSO, Figlio e amico (intervista di Virginio Pedroni), p. 88.  

GIANNI TAVARINI, Pompeo Macaluso negli anni della nuova scuola ticinese, p. 96.

PAOLO FAVILLI, Pompeo Macaluso: una concordia discors, p. 103.

VIRGILIO PEDRONI, Liberalismo conservatore e liberalismo progressista, p. 107.  

ORAZIO MARTINETTI, Sinistra, intellettuali, futuro, p. 118.

SONIA CASTRO, L’europeismo in Giovan Battista Rusca, p. 125.

PASQUALE GENASCI, Virgilio Verdaro, cavaliere di un ideale, p. 135.

TOBIA BERNARDI, Il Partito Ticinese del Lavoro di fronte alla nascita e al consolidamento del Partito Socialista Autonomo (1969-1983), p. 142.

ROSARIO TALARICO, Un controverso corso di educazione sessuale nelle scuole maggiori di Stabio, p. 158.

MAURIZIO BINAGHI, Gli “altri fasci”. Democratici siciliani esuli nel Ticino (1894-1895), p. 168.

RENATO SIMONI, Piccola storia di un’associazione nella Mendrisio della Belle époque, p. 178.

GIAMPIERO COSTA, Enzo Ferrieri e Francesco Chiesa, p. 189.

GIANCARLO REGGI, rec. a “Fogli”, Rivista dell’Associazione Biblioteca Salita dei Frati di Lugano, 2016, n. 37, p. 210.

GIUSEPPE CHIESI, rec. a ELFI RÜSCH, I monumenti d’arte e di storia del Cantone Ticino. Distretto di Locarno IV, Berna 2013, p. 210.

STEFANO BARELLI, rec. a ITALO SVEVO, Senilità, a cura di FLAVIO CATENAZZI, Milano-Udine 2015, p. 211.

TEO LORINI, rec. GIOVANNI FONTANA, Breve pazienza di ritrovarti. Nel gorgo di salute e malattia, Novara 2015, p. 213.

FRANCESCA LATINI, rec. a FABIO JERMINI, Corpi gabbia d’ali e unghie, Lugano 2015, p. 214.

ALESSANDRA BRAMBILLA, rec. a Mariangela Rossi: l’essenza della forma, a cura di PIERO DEL GIUDICE, Lugano-Viganello 2014, p. 215.

 


Pagine